Differenza tra auto storiche e auto d’epoca

auto storiche e d'epoca

Qual è la differenza tra auto storiche e auto d’epoca?

L’amore e la passione che lega un collezionista alle auto d’epoca e storiche, è ineguagliabile. Attraverso questo articolo sarà possibile compren

dere le differenze. Ciò che sicuramente le accomuna è la storicità, l’unicità e soprattutto il design senza tempo. Per quanto i termini: “storico” e “d’epoca” possano sembrare dei sinonimi, in realtà, non lo sono affatto.

 

Macchine d’epoca: un tuffo nell’eleganza del passato!

L’auto d’epoca trasporta gli appassionati del settore indietro nel tempo. Infatti, esprimono stile e artigianato, incarnando l’apice dello stile automobilistico di un’epoca ben precisa.  Gli intenditori cercano dei modelli ben precisi, siano essi eleganti cabriolet degli anni ’50 o potenti muscle car degli anni ’60.

I benefici dal punto di vista fiscale sono sicuramente vantaggiosi poiché si parla di tasse di possesso nettamente inferiori alle auto nuove o di recente costruzione. La ricerca di auto d’epoca spinge gli appassionati a cercare dei gioielli introvabili, per poter avere il privilegio di possedere un pezzo unico della storia automobilistica. Non parliamo solo di un veicolo funzionante, ma di essere possessori di un’opera d’arte!

 

Quali sono i requisiti per possedere un’auto d’epoca?

Un’auto d’epoca si definisce tale se sono passati 30 anni dalla sua costruzione, mentre le auto diventano storiche nel momento in cui la loro costruzione risale dai 20 ai 29 anni.

Le auto d’epoca e storiche si iscrivono in uno dei vari registri certificatori di interesse storico e collezionistico. Come ad esempio:

  • Registri ASI
  • Registro Storico Lancia
  • Registro Fiat Italiano
  • Registro Italiano Alfa Romeo

È rilevante che gli autoveicoli si conservino in ottimo stato sia da un punto di vista estetico che funzionale.

 

Rischi e benefici per le auto d’epoca

Le auto d’epoca, così come, le auto storiche hanno un forte interesse collezionistico/storico.

La circolazione è normata in maniera differente a seconda delle regioni e della città ovvero ci sono alcune regioni che limitano la circolazione ad alcuni eventi e giorni.

Le assicurazioni hanno convenzioni particolari con gli enti certificatori ed applicano tariffe agevolate alle auto che ne abbiano dei requisiti.

Per contro, dal punto di vista manutentivo richiede cura e dedizione, poiché devono essere tenute sempre in ottimo stato. Inoltre, anche l’iscrizione da socio ad un registro richiede un canone annuale.

 

Auto storiche: Tecnologia e Innovazione in movimento

Le auto storiche, d’altro canto, sono la rappresentazione di momenti cruciali nella storia dell’industria automobilistica. Tra i modelli leggendari ricordiamo:

 

Cosa bisogna fare per certificare un’auto storica?

Per certificare un’auto storica è necessario rivolgersi ad uno degli enti accreditati, aderendo come soci richiedendo la certificazione per la propria vettura. L’ente principale atto alla certificazione è il registro ASI.

 

Quali sono i benefici di un’auto storica?

Possedere un’auto d’epoca spesso suscita delle perplessità circa i costi/benefici. Sono veicoli che possono circolare, a condizione che rispettino i requisiti di sicurezza e di circolazione fondamentali. Anche sui veicoli d’epoca e storica bisogna effettuare a cadenza biennale. Sono veicoli che richiedono una revisione ogni due anni. In realtà da un punto di vista economico ci sono alcuni vantaggi:

  • Il costo dell’assicurazione è generalmente più basso rispetto ad una vettura moderna;
  • Non è prevista una classe di meritocrazia fondata sul sistema bonus/malus
  • Se si tratta di una vettura con età superiore ai 30 anni è esente dal pagamento bollo auto.
  • Per quanto concerne i modelli di età compresa tra i 20 e i 29 anni, è previsto a seconda della regione l’esenzione del pagamento oppure uno sconto del 50% sul pagamento del bollo.

Per ultimo, ma non meno per importanza, riguarda i vantaggi per il passaggio di proprietà: l’imposta provinciale di trascrizione (IPT) per le auto storiche con almeno 30 anni è ridotta alla cifra di 51,65 euro

 

Il Mercato auto d’epoca attuale: Vida-Motors, il Punto di Riferimento per gli Appassionati

In un mercato in continua crescita, è determinante scegliere accuratamente dove acquistare le auto storiche. Vida Motors si contraddistingue per essere un’azienda leader per la vendita di auto storiche e sportive, offrendo una grossa scelta di veicoli in grado di soddisfare ogni cliente.

La collezione di Vida-Motors comprende auto storiche e sportive restaurate o conservate in modo impeccabile. La loro attenzione per i dettagli e l’impegno per la qualità li posizionano in cima al settore.

 

Vendo Auto storiche a prezzi competitivi: La Sfida dei Tempi Moderni

La costante popolarità delle auto storiche ha comportato un aumento della domanda, innescando di conseguenza sfide uniche in termini di disponibilità e prezzi. Vida-Motors affronta tale sfida selezionando con cura le vetture assicurando al cliente la massima affidabilità e garanzia nella scelta della sua auto da sogno.

 

Restauratori Auto d’Epoca: Artisti del Tempo

Restaurare un’auto d’epoca è un’arte. Richiede competenze specializzate e un occhio fermo alla conservazione originale del pezzo. Vida-Motors collabora con i migliori restauratori d’auto d’epoca del settore, assicurandosi che ogni veicolo all’interno dello showroom sia un’opera d’arte preservata alla perfezione.

Se sei appassionato di auto storiche e sportive, Vida-Motors è la destinazione ideale per realizzare i tuoi sogni. Con una numerosa selezione di veicoli, e un impegno per l’autenticità, Vida-Motors si eleva come punto di riferimento per gli amanti delle auto classiche.

Dai un’occhiata al nostro sito per conoscere la nostra collezione esclusiva. Comincia il tuo viaggio nel passato automobilistico oggi stesso. Scegli Vida-Motors dove storia e passione si incontrano su quattro ruote!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *